ย 
Search
  • Formati Sensibili

๐™ฟ๐š’๐š—๐š๐šŽ๐š•๐šŠ๐š™ โ€“ ๐™ฝ๐™ด๐™ป๐™ป๐™ฐ ๐™ผ๐™ธ๐™ฐ ๐™ฒ๐™ธ๐šƒ๐šƒ๐™ฐ' #๐™ฑ๐šž๐š๐š›๐š’๐š˜ ๐™ฟ๐š›๐š˜๐š๐šŽ๐š๐š๐š˜ ๐šœ๐š™๐šŽ๐šŒ๐š’๐šŠ๐š•๐šŽ ๐š™๐šŽ๐š› ๐š‚๐šŒ๐šž๐š˜๐š•๐šŠ ๐™ฟ๐š›๐š’๐š–๐šŠ๐š›๐š’๐šŠ ๐š‚๐šŽ๐š›๐šŸ๐šŽ๐š๐š๐š’ ๐™ณ๐š˜๐š—๐šŠ๐š๐š’


NELLA MIA CITTAโ€™ #Budrio รจ un progetto di Pingelap/Formati Sensibili svolto con dodici classi quarte e quinte della Scuola Primaria F. Servetti Donati-Budrio, nel mese di novembre 2021.

I bambini hanno imparato a conoscere la cittร  dove abitano mediante un laboratorio fortemente interdisciplinare di mappatura urbana, cartografia sperimentale, esplorazione e movimento creativo.

Tutte le attivitร  del progetto Nella Mia Cittร  ruotano intorno al metodo di mappatura urbana ideato da Alessandro Carboni - Embodied Map Tools - e al risultato di una ricerca della versione per bambini e ragazzi - EM Toolkids - che gli esperti Alessandro Carboni e Chiara Castaldini hanno condotto e sviluppato negli ultimi anni. Il metodo permette a chi ne fa uso di avere unโ€™esperienza diretta con la cittร  utilizzando il proprio corpo come dispositivo di mappatura di eventi, situazioni, oggetti e forme che costituiscono lo spazio urbano nella sua estensione geometrica e temporale. Gli artisti e conduttori dei laboratori hanno adattato i metodi utilizzati nella cartografia sperimentale e nella performance per lo sviluppo di un kit di pratiche ed esercizi che permettono di esplorare, mappare e rappresentare lo spazio urbano con il proprio corpo.

I giovanissimi abitanti di Budrio hanno potuto incontrare questa proposta educativa e artistica, un modo nuovo di sperimentare la creativitร  e di rendere consapevoli i bambini dellโ€™importanza delle proprie capacitร  intuitive. I temi affrontati negli incontri di laboratorio sono stati sviluppati in aula e allโ€™esterno della scuola, costruendo gradualmente un percorso fatto di ascolto, osservazione attenta, attivazione del pensiero logico e di un vocabolario comune che ha portato i bambini a comprendere la complessitร  dello spazio urbano e le sue possibili rappresentazioni.


II risultato รจ che ciascun bambino con il suo corpo - lโ€™entitร  creativa piรน soggettiva e intima che esso possiede - nella sua mappatura dello spazio e nella relazione con i corpi dei compagni ci ha cosรฌ svelato un nuovo punto di vista personale sulla cittร  di Budrio.


La conclusione del progetto NELLA MIA CITTAโ€™ ha previsto poi, come forma di restituzione alle famiglie e alla cittadinanza, lโ€™allestimento di una mostra diffusa, dal titolo A SPASSO, con immagini dei materiali visivi e corporei sviluppati dai bambini durante i laboratori:

Dal 15 al 30 dicembre 2021 venti manifesti di grande formato sono stati collocati in vari punti della cittร  di Budrio e frazioni, nel tentativo di raccontare per immagini parte di questa esperienza; allโ€™interno di ogni manifesto sono state inserite una o piรน parole la cui combinazione compone una frase del filosofo e sociologo Walter Benjamin.

Dopo la fine del laboratorio pratico a scuola, i bambini sono stati invitati a continuare ad esplorare la cittร , seguendo una mappa/gioco, alla ricerca delle postazioni dei manifesti al fine di ottenere, parola dopo parola, lโ€™intera frase:


Non sapersi orientare in una cittร  non vuol dir molto.

Ma smarrirsi in essa, come in una foresta, รจ una cosa tutta da imparare.

(Walter Benjamin, Infanzia berlinese)



Per vedere il video-racconto completo dellโ€™esperienza con tutte le dodici classi quarte e quinte della Scuola Primaria F. Servetti Donati โ†’ https://vimeo.com/657600667


https://www.pingelap.net/nella-mia-citta-budrio โ€‹


NELLA MIA CITTAโ€™/BUDRIO

#movimento #paesaggio #osservazione #co-creazione

โ€‹Progetto speciale rivolto ai bambini della Scuola Primaria F. Servetti Donati di Budrio (Bologna), novembre - dicembre 2021

a cura di FORMATI SENSIBILI / Pingelap


ideazione e conduzione Alessandro Carboni e Chiara Castaldini

assistenti Anna Clara Conti e Rita Favaretto

grafica Alessandro Carboni

riprese e montaggio video Lino Greco


Il laboratorio ha utilizzato EM Tools, un metodo di mappatura urbana ideato da Alessandro Carboni. La versione EM Toolkids per bambini e ragazzi รจ scritta e curata da Alessandro Carboni e Chiara Castaldini.


Progetto realizzato con il contributo di:

REGIONE EMILIA ROMAGNA

FONDAZIONE DEMETRIO BENNI

FONDAZIONE DEL MONTE DI BOLOGNA E RAVENNA



17 views0 comments
ย